LIFESTYLE · Senza categoria

La “vita” ai tempi del Coronavirus

In questo momento… prima tutte le storie si iniziavano con c’era una volta… adesso tutto, dalla mail della scuola, al post su Facebook, alla lista della spesa inizia con : “ IN QUESTO MOMENTO”

Mi chiedo: però sarà un momento o il momento diventerà il c’era una volta? Chissa staremo a vedere.

Ma veniamo a noi.

Ripartiamo… in questo momento, se qualcuno di noi vuole avere degli amici o fa amicizia con il gatto del vicino sempre che non è infetto di Coronavirus e sempre che si riesca ad intrufolare notte tempo in casa nostra, oppure per mantenere rapporti sociali si deve rivolgere necessariamente all’online e quindi via giù di videoconferenze e considerando che il pericolo e’ sempre in agguato tua figlia anche mentre tu stai in bagno ti porta la sua migliore amica collegata in videochiamata in visita.

Insomma pressoché una tragedia!

Comunque via con il tango!!! Videoconferenze su zoom per ogni cosa, per la lezione di Italiano, di matematica e salta linea quindi passi direttamente a quella di scienze, poi c’è storia meno male scuola finita! Dopo quelle due chiacchiere su Wathsapp con l’amica non le vuoi fare? Poi a pranzo con nonna su skipe oddio sono le 14,30 parte la videolettura con la maestra, mannaggia ho perso lo Yoga online vabbè mi rifaccio alle 16,30 con lo Zumba! Venerdì muffin con le amiche, Sabato la pizza con Amici su 8×8, Domenica il pranzo in famiglia su zoom poi Skype, Wathsapp, Messenger… E un virtual tour del bagno della zia non lo vuoi fare ?

Le nostre case sono ormai diventate un delirio tecnologico. Io da brava conoscitrice della tecnologia ma fondamentalmente anti-tecnologica, per le mie figlie ho stabilito delle regole.

1) La scuola e’ necessaria di partecipa a tutte le lezioni obbligatorie anche se salta la linea se scappa la maestra o se vola l’asino tutte senza sgarri

2) Quando c’è il sole, dopo la scuola, obbligatorio il giardino con attività ludiche fuori casa. La Vit D e’ indispensabile e non la sintetizza Wathsapp!

3) Le amiche quando viene buio, un quarto d’ora al massimo e senza entrarmi al bagno in videochiamata (già successo)

4) il gatto del vicino non ci serve, se vogliamo il gatto abbiamo il nostro!

5) durante i meeting il microfono di casa mia deve essere mutato!!!!

Grazie a tutti per la visione, ma non so voi ma noi preferiamo, la scuola, le passeggiata al mare, i tramonti, i viaggi, i voli aerei. Ma intanto che stiamo a casa ci accontentiamo di Zoom, Wathsapp, Messenger e 8×8 sperando al più presto di ricominciare a scrivere… “C’ERA UNA VOLTA”.

2 pensieri riguardo “La “vita” ai tempi del Coronavirus

  1. siamo tutti connessi ma questa connessione che ci vogliono imporre non è salutare!meglio connettersi con la natura !!In attesa di tempi migliori ci sentiamo dopo su WhatsApp 🤣🤣

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...