LIFESTYLE · Senza categoria

Cenetta di Halloween, zucche, fantasmi e ragnetti

Schermata 2019-10-29 alle 12.02.00.png

Ci stiamo preparando per la festa di Halloween????

Volevamo presentarvi il nostro menu’ magari qualcuno vuole prenderne spunto!!!

Buon appetito !!!!

ANTIPASTI

• Il nostro primo antipasto sono i wurstel mummia: tanto scenografici, quanto semplici da realizzare! Per 4 persone, procuratevi 4 wurstel, un rotolo di pasta sfoglia rettangolare e del tuorlo d’uovo per spennellare. Tagliate la pasta in striscioline sottilissime e usatele per avvolgervi le salsicce. Spennellate con del tuorlo d’uovo e infornate a 180°C per una decina di minuti.

• La seconda idea è un piatto freddo: gli occhi di caprese.

• Per la terza idea, invece, seguendo la nostra ricetta, realizzate delle mini torte salate alla zucca alle quali dovrete apportare alcune piccole modifiche. Preparate il ripieno e la sfoglie, poi componete così i pirottini monoporzione: un dischetto di sfoglia, il ripieno, e un altro disco di sfoglia. Con delle stricioline di pasta, realizzate anche le zampine del ragno (come in foto), spennellate con il tuorlo dell’uovo e infornate per 15 minuti a 180°C. Se notate che in cottura rischiano di bruciare, copritele con della carta di alluminio.

• La quarta e ultima delle ricette salate per Halloween che vi proponiamo per l’antipasto sono le classiche uova ripiene. A questa ricetta tradizionale delle grandi occasioni dovrete aggiungete delle olive nere, che taglierete in modo sapiente affinché assomiglino a dei ragnetti (come in foto!).

Halloween.png

PRIMO PIATTO 

Le zucche di riso sono bellissime: simpatiche – ma anche buone – e piaceranno a grandi e piccini. In più, è un primo piatto sano: non è altro se non un risotto alla zucca! Gli ingredienti necessari sono:

400 g di riso per risotti                                                                                                                         1 cucchiaio di scalogno tritato                                                                                                          250 g di zucca Parmigiano Reggiano grattugiato                                                                            15 g di burro                                                                                                                                      brodo vegetale q.b.                                                                                                                             olio extravergine di oliva q.b.                                                                                                          sale q.b.                                                                                                                                                olive nere snocciolate q.b.                                                                                                                per decorare                                                                                                                                          1 costa di sedano

Iniziate a far bollire la zucca a cubetti in acqua salata per 20 minuti e poi scolatela e frullatela. Intanto, fate rosolare lo scalogno in padella con un filo d’olio di oliva, aggiungete il riso e la polpa di zucca e fate cuocere per 25 minuti aggiungendo il brodo caldo. Mantecate con il burro e il Parmigiano e aggiustate di sale prima di lasciar intiepidire. Deve venire un po’ colloso. Con le mani, poi, realizzate delle palline: schiacciatele leggermente, fate le scanalature con un bastoncino e decorate con sedano e olive nere.

Schermata 2019-10-29 alle 12.19.16.png

SECONDI PIATTI

• Per le polpette mostruose, la ricetta base è quella delle polpette di carne. Per quattro persone, procuratevi: 150 g di macinato di manzo 150 g di macinato di suino 4 fette di mortadella 1 fetta di pane in cassetta 1 uovo 1/2 cipolla bianca 80 g formaggio grattugiato sale e pepe q.b. prezzemolo q.b. farina q.b. latte q.b.

In una terrina, ponete la cane macinata, l’uovo, la cipolla tritata, una fetta di pane ammollata nel latte (e strizzata), il formaggio grattugiato, mortadella tritata, il prezzemolo e sale e pepe. Realizzate con le mani delle palline di media dimensione e fatele cuocere in forno a 180°C per 30/40 minuti. Una volta cotte, potremmo trasformarle in piccoli mostriciattoli (come in foto):

• Per dei ragnetti, realizzate gambine e occhietti infilzando la polpetta con delle verdure crude come cetrioli o peperoni. Per gli occhietti usate dei semi di girasole oppure delle palline di pane.

• Per dare l’impressione che siano degli occhi, cospargete le polpette di sugo e poi create la pupilla con un mezzo uovo di quaglia sodo e una rondella di oliva nera.

• Infine, per dei topolini, date all’impasto la forma di una goccia (prima della cottura) e poi completate con due pezzetti di rondella di carota per le orecchie e uno stuzzicadenti per la coda.

Halloween,.png

DOLCI

Per quanto riguarda i dolcetti di Halloween, invece, potete sbizzarrirvi: noi vi proponiamo alcune ricette carinissime.

• Iniziamo con dei classici cupcake al cioccolato e mascarpone. La ricetta, ancora un volta, è quella classica ma potrete poi sbizzarrirvi con le decorazioni per dare vita a fantasmini, mostri e lapidi. Nei negozi di cake design, online o nei supermercati più forniti troverete tutto ciò che vi serve!

• Questo simpatico dolce al cucchiaio per Halloween, invece, non è altro se non un budino alla zucca con crumble al cacao.

• Lo stesso discorso vale per le meringhe fantasmini: una ricetta di Halloween che i vostri bambini piacerà da impazzire!

Halloween..png

BISCOTTI

Infine, come dimenticare qualche idea per dei biscotti?

• biscotti alla zucca classici (per rimanere in tema).                                                                Poi, potete scegliere se realizzare, in cima, un ragnetto: usate un cioccolatino per il corpo e della crema al cioccolato per le zampette; oppure potete farcirne due – sempre con della crema al cioccolato – e, con dei pezzetti i marshmallow, renderli dei mostriciattoli. Oppure ancora, se avete dimestichezza con il sac-à-poche, potete ricoprirli con una glassa di zucchero.

•  Le dita della strega, una delle più classiche ricette dolci di Halloween! Per circa 20 biscotti vi occorrono:                                                                                                                          150 g burro                                                                                                                                        100 g zucchero                                                                                                                                       2 tuorli 250g farina                                                                                                                               00 mandorle q.b.                                                                                                                                In una ciotola capiente, ponete la farina, lo zucchero, il burro a tocchetti e i due tuorli. Impastate con le mani, senza però scaldare troppo l’impasto. Fate una palla e lasciatela riposare in frigo per almeno 30 minuti.

• Con l’impasto fate poi dei salamini da 5 centimetri (più o meno come un dito); con un coltello, fate le scanalature delle dita e applicate la mandorla in cima (che sarà l’unghia). Infornate a 180°C per 15/20 minuti.

Non vi resta che mangiare e GODERVI la festa

LIFESTYLE · Senza categoria

SPA la cura del corpo dei bambini

Prisci che ne pensi di farci una SPA con i prodotti per la cura del corpo I PROVENZALI bio

 

The Blonde sister alle terme.jpg

 

Il giorno della festa della donna il nostro papa’ ci ha voluto regalare una super giornata alla SPA. Cosi con la mamma e Prisci e ovviamente il nostro papino  siamo andate in una piscina termale.

Niente di più rilassante. La Prisci a volte a dei problemi di dermatite come capita spesso a molti bambini e la mamma la cura con i bagni termali. Ovviamente non tutte le acque sono adatte ai bambini bisogna sempre chiedere le indicazioni terapeutiche alla receptionist che saprà darvi i tempi del bagno e di riposo.

the blonde sister alle terme..jpg

Le cure termali sono in voga fin dai tempi dei romani, quando anche gli Imperatori si riunivano alla “Thermae” per prendere decisioni strategiche e rilassarsi prima e dopo le battaglie. Nei secoli Re e Regine e anche semplici persone hanno riscontrato benefici utilizzando le terme per santificare il proprio corpo e ritrovare il benessere.

Esistono stazioni termali per tutto: per la cura della pelle, osteoporosi, vie respiratorie, vie urinarie, per il fegato per i reni. Negli anni 70/80 era buona usanza fare almeno una settimana l’anno di cure termali per rinvigorire il corpo, usanza che ha permesso a località quali Chianciano terme di fiorire. Oggi e’ un abitudine persa ma che bisognerebbe per la salute di tutti riprendere.

IMG_1399.jpg

Dopo le terme normalmente consigliano per avere tutti i benefici dell’acqua di non farsi una doccia aggressiva per cui la mamma usa sempre i Provenzali bio

La Linea Bimbi Biologica I Provenzali dedica i suoi meravigliosi prodotti a chi come noi cerca cosmetici naturali per la salute dei propri figli e dell’ambiente in cui viviamo. tutti rigorosamente Made in Italy, di altissima qualità e con ingredienti naturali e biologici, realizzati nel pieno rispetto della natura e senza test sugli animali. Un vero e proprio ritorno alla natura con cosmetici controllati, garantiti e certificati da CCPB che garantiscono protezione e sicurezza per te e il tuo tesoro, sempre!

IMG_1392.jpg

Quindi andate anche voi a trovare il vostro relax alle terme più vicine a casa vostra ma non dimenticate i Provenzali mi ha detto mama che hanno tantissimi prodotti anche per grandi

Un saluto

Penelope

IMG_1390.jpg

LIFESTYLE · Senza categoria

il nostro “CARNEVALE DI VENEZIA”

Anche quest’ anno ci saremo !!! Il Carnevale di venezia per noi dalla scorso anno e’ diventato tradizione.

L’anno passato la mamma ci ha fatto una splendida sorpresa a pochi giorni dal martedi grasso ci ha regalato un weekend a Venezia per festeggiare li il carnevale.

 

Era sempre stato il suo sogno ma lo aveva accantonato per anni perche’ il nostro papa’ e’ Viareggino e il Carnevale gli scorre nelle vene!! Lo scorso anno pero’ lo ha convinto e cosi siamo partiti!

 

 


Venezia e’ una citta spledida e visitarla durante il Carnevale la rende ancora piu magica. I suoi canali sono musica e magia, e vedere come gli uomini sono riusciti nei secoli passati a costruirla nel mare e’ stato affascinante, il nostro gondoliere ci ha spiegato tutto sulle costruzioni veneziane.In gondola si assapora tutta la vera vita di veneziana.


 

 


Le gondole ci sono tutto l’anno ma Ma una delle cose speciale di Venezia e’ il Carnevale Le maschere Veneziane sono conosciute in tutto il mondo e arrivano da dovunque per assaporare la magia di altri tempi del Carnevale di Venezia. I Veneziani  si mascherano con abiti lussuosi e sfilano, passeggiando per le vie della citta’ ammirati e fotografati da tutti i turisti che si recano in quella citta da tutto il mondo.

 

Ogni maschera Veneziana e’ un vestito ottocentesco curato nei minimi dettagli con vola’ e drappeggi proprio conme tradizione impone. Le parrucche e il trucco fanno da contorno re dendo i look ancora piu perfetto nei minimi dettagli seguono lo stile antico per riportare tutti i partecipanti a rivivere tempin passati.

 

 

Io  ero manscherata da damina e Priscilla da bambolina di orcellana e siamo state l’attrazione di tutti i turisti  cinesi e non solo, ci hanno fotografato in tantissimi e si sono voluti fare anche tantissime foto con noi e’ stato troppo divertente.

 

 


Ma ce’ una cosa tradizionale che ci ha coinvolto … in Piazza San Marco si svolge il concorso delle  maschere basta mettersi in fila e farsi votare dalla giuria che e’ composta da persone del pubblico la maschera con piu voti resta sul palco l’altra va via e cosi fino all’eliminazione di tutte si decreta il vncitore … noi siamo arrivate quarte !!!!


 

Abbiamo gareggiato con le maschere piu belle di Venezia perche’ l’usanza di tutti i veneziani e’ cucirsi da soli quelle splendide maschere per tutto l’anno e poi parteciapre al Concorso .

 

 

I veneziani la sera di Martedi grasso festeggiano con cene e gran gala’ e con i loro vestiti ottocenteschi passano la nottata a ballare e a divertirsi, noi eravamo invitate ad un gala’ a la Prisci si e’ addormantata !!!

 

 

Quest’ anno siamo un po’ indietro a me il vestito  va piccolo, laPrisci ancora ha il suo da bambolina e ancora non abbiamo deciso da cosa mi mascherero’ ma vi terro’ aggiornati Martedi grasso e’ vicino!!!

Intanto domani il primo assaggio c’e a Viareggio, chi e’ vicino puo andare ad assaporare la bellezza dei fuochi di artificio

un abbraccio a tutti e a presto

Penelope

 

LIFESTYLE · Senza categoria

Il 2018 un nuovo anno per ritrovare se stessi

Ogni anno festeggiamo il capodanno

E NOI QUEST’ANNO CI PORTIAMO VIA TUTTO QUELLO CHE DI BELLO CI HA LASCIATO IL 2017

Abbiamo conosciuto persone che sono diventate amici ritrovato amori che avevamo perso , perso amori che ritroveremo nel nostro cuore , ma soprattutto abbiamo imparato che i desideri se espressi con il cuore si AVVERANO e allora per non perdere L’ abitudine a sognare auguriamo a tutti voi uno scintillante 2018

Ogni volta ci aspettiamo che il nuovo anno sia migliore dell’anno trascorso

Ogni anno ci aspettiamo che qualcosa cambi nella vostra vita e nel mondo.

Lasciatemi dire che se nulla cambia dentro di noi, nulla cambia all’esterno.
L’esterno non è altro che il riflesso del nostro cielo interiore: se questo è colmo di nuvoloni neri, di ansie, rabbie, paure, sensi di colpa, sensi di inferiorità, ecc., manifesterà i suoi nuvoloni anche nel cielo esteriore.

Se volete che qualcosa cambi nella vostra vita non possiamo pensare di mantenere le stesse abitudini, gli stessi pensieri, le stesse emozioni. Il futuro lo stiamo costruendo adesso, come il presente è stato il risultato del vostro passato.

E’ la  legge di natura, è scienza, che quando seminate zucchine raccoglierete zucchine; quando seminate cipolle raccoglierete cipolle; quando seminate rose raccoglierete rose.
Carissimi, se vogliamo avere un anno migliore, dobbiamo essere migliori! Ma non migliori di qualcun’ altro; non dobbiamo fare nessuna competizione. dobbiamoessere migliori di come siamo stati nel passato.


Sforziamoci di calmare la nostra mente nel silenzio, con il contatto con la natura. Cerchiamo di fermare il turbinio dei pensieri.
Alt! Fermiamoci un attimo e domandiamoci. “chi sono Io?… Succederà comunque ciò che dovrà succedere in base a ciò che ho seminato, che io me ne preoccupi o meno; allora, perché non rilassarmi e stare tranquillamente a vivere il momento presente?
Quando faremo questo, sapete cosa succede. Succede un miracolo: che se anche abbiamo seminato, in passato, una pianta velenosa, può ora sbocciare un fiore!  Siamo noi gli artefici, siete noi che facciamo e disfacciamo. Siete noi che scriviamo, cancelliamo e riscriviamo il nostro destino.

Cerchiamo in noi! In noi c’è ogni ricchezza ed ogni Tesoro, perché, in verità, la Ricchezza ed il Tesoro siete noi stessi: quell’IO SONO con cui ognuno si identifica. Quella quercia maestosa e poderosa sotto le cui fronde vorremo riposare, siamo noi stessi.

Con questa consapevolezza il nuovo anno non può che essere un buon anno.
Benedizioni a voi tutti! Che possiate manifestare sempre più ciò che Siete!

BUON 2018 PIENO E CARICO DI TUTTO IL BENE CHE ASPETTATE DA SEMPRE

FASHION · KIDS · LIFESTYLE · Senza categoria

Sorpresa Brillante con BABYCUT

 Pepe hai mai toccato le stelle?

Così la Prisci ieri ha cominciato la nostra merenda chedendomi se le stelle si potevano toccare.

Siamo vicini a Natale e noi ieri abbiamo ricevuto un super regalo in anticipo. La Prisci ha pensato che fossero pezzettini di Stelle e in fondo non si sbaglia.

Abbiamo aperto le bustine e c erano delle splendide scatoline di puro alluminio luccicanti rosa,  ma la mamma ci ha detto che si possono trovare anche azzurre e verde tiffany. Il packaging e splendido ti fa pensare da subito ad un regalo prezioso!

Aprendo con cura al suo interno abbiamo trovato una magica sorpresa uno splendido DIAMANTE della collezione BABYCUT di FULLCUT. La Prisci ha subito pensato ad una stella per quanto brilla!

Siamo rimaste stupefatte!!! E allora la mamma ci ha spiegato che i Diamanti sono pietre preziosissime e si formano a molti km di profondità, e vengono in superficie con alluvioni o eruzioni vulcaniche ma alcuni diamanti sono stati rinvenuti anche in alcuni frammenti di meteorite, quindi L’ idea della Prisci non e poi così sbagliata !!!

A volte le stelle cadono anche sulla terra e qualcuna di loro ci lascia un diamante! Io e la Prisci abbiamo sempre desiderato averne uno nostro la mamma e la nonna ce l’ hanno e ce ne avevano sempre promesso uno anche per noi! Che sorpresa !!!


Grazie a BABYCUT ora tutte le bambine possono ricevere diamanti  in regalo! E’ un pensiero fantastico e prende con il tempo valore. A Natale si cerca sempre un regalo originale e questo è un regalo unico… nessun diamante e’ mai uguale ad un altro.


Arrivano nella Loro splendida confezione di puro alluminio colorata, accompagnati dal loro certificato. Nella confezione arriva un certificato gemmologico internazionale rilasciato dall’Istituto Gemmologico Internazionale di Anversa, la carta riporta la gradazione completa del diamante è ne attesta il valore. E’ un vero passaporto internazionale del nostro diamante e rende il suo acquisto completamente sicuro. E se custoditi nel loro blister il tempo che passa gli fa prendere valore.

Anche la nostra CHOCOLAT ha apprezzato BABYCUT, lei di diamanti se ne intende ha dei meravigliosi collarini di Swarovsky adoro i brilluccichii, come tutte le principesse.

FULLCUT e’ una startup Belga fondata da esperti gemmologi nel settore dei diamanti che ha deciso di rendere accessibile un bene prezioso per le diverse occasioni della vita. Presenta 3 linee FULLCUT, la linea tradizionale, BABYCUT per neonati e bambini, LOVECUT, particolare linea di diamanti a forma di cuore.

La linea BABYCUT e’ il più brillante dei regali per augurare uno splendente futuro ad una nuova vita ai bambini o ai ragazzi. E’ un regalo perfetto per un battesimo, per un baby shower, per un compleanno,  o per un NATALE SPECIALE. 

E’ un regalo speciale che esprime affetto ed e’ sempre gradito, un piccolo tesoro che un domani sarà ancora li a ricordarvi momenti felici.

Sul sito FULLCUT potete selezionare la tipologia di diamante e la sua qualità, scegliere il colore della scatola, e inviare un biglietto di auguri con il tuo regalo. E il gioco è fatto!!! Il tuo diamante BABYCUT sara’ recapitato direttamente a casa del destinatario!!!

Grazie FULLCAT per averci fatto vivere un pomeriggio da principesse toccando le stelle!!! e Grazie ELSY per averci regalato emozioni fantastiche con i suoi abiti ma questa e’ un altra storia…